News ed EventiRg-Novara: un pareggio che conferma il valore dei verdegranata

DSC_7006
DSC_7105

L’Rg Ticino rialza prepotente la testa, dopo le recenti sconfitte con il Derthona e prima con il Fossano. E lo fa con orgoglio: fermando la “prima della classe”, rimandando a casa il Novara con un pareggio a reti inviolate. Anche se, per le occasioni create, gli uomini di mister Costantino avrebbero meritato una soddisfazione in più…

“Abbiamo fatto una grandissima prestazione, di livello e spessore sia dal punto di vista tattico che del temperamento che abbiamo messo in campo – è il commento a caldo del tecnico romentinese – E’ mancata la ciliegina, che abbiamo sfiorato più volte soprattutto nel primo tempo”.

E prosegue: “Il pareggio ci può stare contro una grande squadra, ma forse oggi avremmo potuto raccogliere qualcosa di più. Ci prendiamo questo punto prezioso, e andiamo avanti per il nostro obiettivo”.

Anche il ds Bratto è soddisfatto della prestazione dei suoi: “Sicuramente giocare oggi con questa cornice di pubblico è stato uno stimolo incredibile: non ti capita spesso in queste categorie di vedere lo stadio pieno, ti dà una carica in più. I ragazzi hanno affrontato la partita con l’atteggiamento giusto, tutti attenti sia in campo che in panchina; la soddisfazione più grande che potessero dare alla società è statoessere all’altezza della situazione in un evento storico”.

“Se manteniamo l’atteggiamento mentale di oggi, possiamo crescere e raggiungere il nostro obiettivo di mantenere la categoria -conclude il direttore sportivo – Da martedì pensiamo al prossimo appuntamento, in casa del Gozzano: da qui alla fine saranno tutte partite difficili, ma se manteniamo la concentrazione di oggi i risultati saranno alla nostra portata”.

Tutti i contenuti sono di proprietà di ASD RG Ticino